Bollettino Parrocchiale – 28 marzo 2018

Download articolo (versione pdf)

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “EMANUELA RADICE”

di Roberto Bizzozero

 

Emanuela Radice era una ragazza solare e positiva, per anni volontaria e catechista airOratorio Beato Paolo VI. E’ prematuramente scomparsa a seguito di una grave malattia il 23 giugno 2015.

Durante quel periodo così doloroso, il marito Chri­stian Zugni ha sperimentato il valore terapeutico della scrittura per attraversare comunque in ma­niera costruttiva quella dura prova. A distanza di pochi anni, il ricordo ancora ovviamente indelebile di Emanuela, ha dato i suoi frutti.

L’Associazione “Bottega Letteraria”, nata a Seve- so nel 2016, si pone lo scopo di identificare e pro­muovere attività artistiche e culturali partendo dall’area lombarda ed estendendosi a tutto il terri­torio nazionale italiano. “Bottega Letteraria” si propone infatti come un’associazione di respiro nazionale, non vincolata da limiti territoriali e/o culturali. L’attività principale dell’Associazione è quella di promuovere il Premio Letterario Naziona­le “Emanuela Radice”.

La prima edizione del premio letterario è dedicata al caso: quando la casualità modifica radicalmente la nostra vita. Il caso può essere origine di grande gioie, di immensi dolori, di profondi cambiamenti che possono riguardare tanto la sfera personale quanto l’intera dimensione sociale. Questo è il mo­tivo per cui il premio letterario (che avrà poi tema­tiche diverse a seconda dell’edizione), affronta quest’anno il tema dell’appuntamento con il caso: quando la casualità modifica radicalmente la no­stra vita.

Il premio letterario, per il momento, è limitato a racconti brevi, inediti, a tema imposto, ma si pro­pone, nelle prossime edizioni, di estendersi ad al­tre categorie letterarie.

La partecipazione al premio è gratuita ed è aperta a tutti gli autori che, alla data di invio del racconto, abbiano compiuto 18 anni.

Il concorso è partito ufficialmente il 1 febbraio u.s. e la data ultima di consegna sarà il 31 maggio 2018. La cerimonia di premiazione è prevista per sabato 15 settembre 2018 – data che coincide con la ricor­renza della nascita di Emanuela Radice – e avrà luogo presso la sala convegni della FLA- Fondazio­ne Lombardia Ambiente, Largo 10 Luglio 1976, a Seveso.

Il concorso si fonda su due giurie: una giuria tecni­ca formata da una ventina di giurati che avranno il compito di scremare i racconti inviati dagli autori; una giuria di qualità formata da scrittori e giornali­sti che stabilirà la graduatoria finale.

Per ogni ulteriore informazione ecco di seguito i contatti: Riccardo Busetto, celi. +3395380305

segreteria@bottegaletteraria.it

http://bottegaletteraria.it/

Check Also

Seietrenta.com – 14 settembre 2018

Premio Letterario Emanuela Radice: ecco i racconti finalisti